come godere a letto

Come far godere una donna

Gli uomini con poca esperienza, quando si parla di come far godere una donna, credono sia necessario comportarsi come il protagonista di un film porno e iniziano a stimolare come dei forsennati tutti i punti erogeni, come fossero i pulsanti di un videogame.

Sbagliatissimo.

Il segreto per essere bravi a letto consiste nel capire che chi ti sta davanti è una creatura pensante, densa di emozioni e pensieri, che vive la sessualità in maniera diversa rispetto al modo in cui la vivi tu, non per questo meno intensamente o con meno interesse.

Una partner che non ha più voglia di fare sesso, semplicemente si annoia. Non con te, nè con il tuo corpo, ma con il tuo concetto di sesso. Ed è inutile che ti affanni a stimolare il corpo per cercare di risvegliare il suo desiderio, stai proprio sbagliando strada: il suo desiderio risiede nella mente e nell’intuito.

Ma allora, come far godere una donna è possibile?

Ricordi tutte quelle leggende sull’intuito femminile?

Non puoi pretendere di far godere una donna se, mentre fai sesso, stai pensando agli affari tuoi, stai pensando a quando lei si deciderà a venire, al trionfo di esserti finalmente fatto la più bella del liceo, a cosa mangerai per cena o a qualunque altra cosa stupida, lei lo percepirà e si annoierà a morte.

O diventi un ottimo attore talmente bravo da ingannare perfino l’intuito femminile, oppure impari a percepire il sesso con la mente e non solo con il corpo.

Per una notte di sesso indimenticabile per entrambi, che sia occasionale o meno, devi essere coinvolto al 100% sia col corpo che con la mente.

come fa godere una donna

È la mente che va stimolata, il pensiero, la fantasia. Parlale, raccontale cosa stai provando. Comunica le tue sensazioni e ad esse fai seguire i gesti, come se fossero una conseguenza.

Se non sei un buon parlatore, non ha importanza: l’intuito femminile va oltre alle parole, hai mille altri modi per trasmettere le tue sensazioni. Attento alle espressioni facciali: uno sguardo vuoto ed inespressivo, per una donna, è la cosa meno eccitante del mondo.

Detto questo, lasciati andare e non aver paura di mancare di rispetto alla tua partner perchè, come dicevo, l’intuito femminile va ben oltre. Una donna si sentirà usata se effettivamente la stai usando, se invece sei coinvolto puoi davvero fare quello che vuoi, ovviamente rispettando la volontà e i limiti della partner, senza temere fraintendimenti.

Per capire come far godere una donna, devi sostanzialmente imparare a godere tu stesso attraverso la mente, l’immaginazione, la fantasia ed il pensiero. Solo allora capirai come far godere una donna.

Come farla godere in 15 minuti

Alcuni sessuologi del “Kinsey Institute” negli USA ha scoperto che una donna può avere un orgasmo anche in 10-20 minuti.

Vediamo tutto quello che bisogna fare, tenendo sempre il conto dei minuti.

  • MINUTI RIMANENTI: 15
    Utilizza almeno 3 minuti sui 15 totali per baciare.
    Un grandissimo numero di studi ha dimostrato che una serie di baci riduce i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress.
    Puoi inclinare la testa ed effettuare dei semplici giochi con la lingua.
    Ovviamente, il bacio non basta. Fai scivolare la tua lingua sul suo collo e mentre esegui questa operazione rimuovi qualche vestito.
    Risparmi tempo e combatterai molti problemi dovuti ai problemi di fiducia del corpo della donna.
    Lo sapevi che se una ragazza si trova a suo agio nuda, arriva all’orgasmo in maniera più rapida?
  • MINUTI RIMANENTI: 12
    Siete quasi nudi, avete indosso solamente la biancheria intima. In questi due minuti dovresti accarezzare le parti intime che si trovano sotto le mutande ed il reggiseno. Se vuoi capire come far godere una donna allora stimola le sue zone erogenevestite“.
    In questo modo avrai nel letto una vera belva eccitata. Continua ad abbracciarla e baciarla in ogni dove.
    Sono sempre consigliate le zone dell’orecchio, delle spalle e del collo. Prova anche nelle zone del bacino e della schiena.
  • MINUTI RIMANENTI: 10
    Dal decimo minuto: via ogni capo d’abbigliamento; dovrai concentrarti unicamente sul cunnilingus per far godere la tua donna. Ecco gli approfondimenti che abbiamo scritto per te: “Il clitoride, cos’è e come stimolarlo”“La vagina”.
    Ricordati che “solo” l’80% delle donne che riceve una masturbazione orale prima del complesso arriva all’orgasmo.
  • MINUTI RIMANENTI: 7
    Ecco che sei riuscito a penetrarla.
    Devi sapere che il massimo del piacere dovuto dalla penetrazione è solo dopo 7 minuti. Quale posizione scegliere per far godere una donna?
    Puoi utilizzare la classica posizione del missionario, poi dopo circa cinque minuti sposta i suoi piedi sulle tue spalle e penetrala leggermente dall’altro. Dopo sette minuti puoi estrarre il tuo pene e massaggiare il clitoride, facendole provare un mare di sensazioni.
    Una tecnica alternativa è quella del “sovraccarico sensoriale“.
    Stimola simultaneamente il clitoride ed il “Punto G”, facendola raggiungere l’orgasmo davvero in fretta.
  • MINUTI RIMANENTI: 1
    A questo punto, lei dovrebbe graffiare le lenzuola dal piacere.
    Il vero trucco è quello di rimanere sempre sulla stessa posizione e “martellare” mantenendo sempre la stessa velocità e lo stesso ritmo.
    Odiano cambiare posizione troppo spesso, infatti perdono la concentrazione e dovrai iniziare nuovamente da capo.

IOCONQUISTO.IT È UN SITO DI ESPERTO SEO SRL

VIALE CESARE BATTISTI 179 05100 TERNI (TR) - C/F P.IVA 01512540558 - TEL.: +39 0744.409703 - FAX: +39 0744.429985